Restanza, l'avventura del restare

A Maida, in Calabria, per ricevere per il mio libro Francesco di Paola (Rubbettino Editore) il premio speciale della giuria Enzo Iuffrida all'interno del Premio letterario internazionale Feudo di Maida, celebro quella che Vito Teti nel suo "Pietre di pane" chiama "restanza", l'avventura del restare nella propria terra di origine, perfino nei borghi più dimenticati, per realizzare e fare contro ogni fatica, dubbio, paura.

Restare è tante cose, fra queste è gustare. Solo qui c'è il mare color del vino descritto da Leonardo Sciascia. Anche solo fermarsi e guardarlo è nutrimento interiorie, cibo dell'anima.

È per questo che idealmente dedico il mio premio agli amici del TIP teatro di Lamezia Terme, sede operativa di (Scenari Visibili), compagnia teatrale fondata dall’attore Dario Natale, che hanno scelto di restare, di non fuggire, di essere sé stessi nel luogo lontano dal quale non sarebbero tali.


Appuntamenti

Incontro presso Basilica Santuario San Francesco di Paola (CS)

Intervengono  
Padre Domenico Crupi O.M.
Paolo Rodari
Venerdì 23 Agosto 2019
_________________

NUOVO LIBRO
 
 

Sottoscrivi la newsletter

Libri

Prima o poi arriverò al nocciolo, a quel gheriglio di scrittura innanzi al quale ogni altro tentativo al confronto non potrà che impallidire
© 2019 All Rights Reserved. Powered by Pastorello's