L’ultimo narratore. Francesco e i suoi gesti che parlano al mondo #3

Da quando è stato eletto al soglio di Pietro, Francesco comunica coi simboli. Dopo Benedetto XVI, Papa della parola, Jorge Mario Bergoglio, vescovo di Roma che lega alla sua predicazione gesti esterni immediatamente riconoscibili, un Papa «narratore» come spiega alla fine di questo post il sociologo Franco Garelli, l’ultimo leader mondiale a usare la narrazione come cifra del suo pontificato. Leggi tutto “L’ultimo narratore. Francesco e i suoi gesti che parlano al mondo #3”

Nel silenzio parla una voce? Risponde dom Jacques Dupont, monaco divenuto eremita #2

Foto gentilmente concessa da maranatha.it

Tante cose sono accadute questa settimana. Fra esse la lettera che Michele Gesualdi, allievo di don Lorenzo Milani, malato di Sla, ha scritto ai presidenti di Camera e Senato per accelerare la legge sul testamento biologico. Se riesco ne scriverò nel corso di questa stessa settimana, perché il tutto merita una riflessione.

La seconda puntata (#2) della rubrica del lunedì, tuttavia, voglio dedicarla ancora al tema del silenzio.

A commento della puntata precedente, infatti, mi ha scritto (gli ho chiesto io se gli andava di mandarmi un contributo) un vero ricercatore del silenzio. Si tratta di dom Jacques Dupont, procuratore generale dell’Ordine dei certosini presso la Santa Sede. Leggi tutto “Nel silenzio parla una voce? Risponde dom Jacques Dupont, monaco divenuto eremita #2”

C’è una voce nel silenzio accessibile a tutti e non solo a pochi eletti #1

Da oggi ogni lunedì esco con un mio racconto/diario di un fatto, un avvenimento, una spigolatura, una notizia che ritengo essere importante. È un impegno che prendo con voi che leggete questo blog. È un modo per me per tornare a essere presente qui con una certa costanza, dopo diverso tempo in cui ho puntato su altro. Nel corso della settimana capiterà che io pubblichi anche altri post, se necessario, ma l’appuntamento del lunedì non mancherà mai. Ecco la prima puntata (#1). Buona lettura.

 

Sempre più persone decidono di staccare da una vita piena di rumori alla ricerca di un’oasi silenziosa, alla ricerca del silenzio. Lo ha scritto qualche mese fa il Wall Street Journal, dando conto di una serie di libri tutti dedicati al silenzio. Leggi tutto “C’è una voce nel silenzio accessibile a tutti e non solo a pochi eletti #1”

L’inutile fardello

Folgorato da questo passaggio di padre Ortensio da Spinetoli (1925-2015), contenuto ne “L’inutile fardello” (Chiarelettere), ve lo propongo.

È una riflessione non scontata sul tema del dolore e sul suo mistero. Un invito a non cedere a letture fuorvianti, ma a provare a riflettere tornando alle origini, e cioè a ciò che Gesù dice e fa nel Vangelo. Leggi tutto “L’inutile fardello”

La custode del silenzio. Storia di una eremita di città

cover copiaIl mio nuovo libro è la storia di Antonella Lumini, eremita in un antico appartamento nel cuore di Firenze.

Anni fa Antonella ha sentito un richiamo che l’ha spinta su una via già percorsa da tanti eremiti prima di lei.

Dipendente part time presso la Biblioteca Nazionale Centrale dove lavora nel reparto dedicato ai libri antichi, appena rientra nel suo appartamento Antonella chiude la porta e si apre al silenzio.

Lontana dall’idea di rifiutare il mondo, questa donna dall’aspetto fragile, tanto riservata, quanto disponibile all’ascolto e all’accoglienza, dosa con disciplina la connessione a internet e l’uso del telefono. Leggi tutto “La custode del silenzio. Storia di una eremita di città”